Bando Coordinate Urbane

PREMESSA

COORDINATE URBANE è un progetto di rigenerazione culturale e sociale che coinvolge quattro comuni della cintura urbana di Padova, quattro comuni liminali che ampliano, senza soluzione di continuità, la texture cittadina creando una macro area urbana che, nella percezione comune, non comporta cambiamenti nella morfologia ma che, di fatto, crea divisioni e limiti determinando una differenza qualitativa nella fruizione dei luoghi.
Edifici dismessi, aree sottoutilizzate: lo sviluppo culturale di questi spazi urbani oggi dipende dalla capacità di reinventare l’uso dei luoghi mettendo a sistema interessi e opportunità di diversa natura.
Quando gli spazi non sono nutriti da progetti culturali e sociali, partecipati ‘dal basso’, rischiano di diventare spazi inutilizzati, non risolti, luoghi senza identità, ma dal grande potenziale.
I luoghi urbani sono chiamati a modificarsi e riorganizzare lo spazio abitato in base a nuovi principi e a nuove logiche di sviluppo: da questo punto di vista i “vuoti urbani” e gli spazi non più utilizzati si offrono come opportunità per ripensare le funzioni del territorio sviluppando nuove sinergie tra pubblico, privato e sociale.
Per innovare la qualità urbana e della vita dei residenti è necessario qualificare e creare nuove opportunità culturali e sociali per luoghi che hanno perso o devono costruire identità, restituendo gli spazi dismessi o inutilizzati alla collettività. La cura del rapporto con il territorio deve orientare progetti e interventi creando una ‘mappa’ che guidi il cittadino e in cui si possano ritrovare elementi urbani riconoscibili e attività culturali di riferimento.

IL BANDO
COORDINATE URBANE si propone di avviare un progetto sperimentale transdisciplinare dedicato alla rigenerazione territoriale, attraverso le arti contemporanee, di quattro spazi pubblici nei Comuni di Albignasego, Cadoneghe, Noventa Padovana e Selvazzano Dentro.

FOTO SITI

I luoghi sono stati individuati e indicati dagli amministratori locali per agire in aree che hanno subito un processo di progressivo abbandono urbano e sociale o che non sono state ancora sufficientemente valorizzate, ma che al tempo stesso sono luoghi potenzialmente ricchi di risorse le cui energie vanno riattivate.

La call è rivolta a giovani artisti e creativi, che abbiano la disponibilità e il desiderio di lavorare e produrre insieme ed è finalizzata alla creazione di quattro collettivi (composti da 3 a 5 componenti). Possono partecipare sia artisti singoli, che saranno riuniti dalla commissione selezionatrice in gruppi di lavoro sulla base delle caratteristiche dei partecipanti, sia collettivi già formati.
Da fine maggio a metà luglio 2017 gli artisti selezionati avranno la possibilità di progettare e realizzare quattro interventi artistici (un intervento per ogni singolo luogo assegnato) nei quattro Comuni partner del progetto.
I quattro collettivi saranno affiancati da un gruppo curatoriale. Gli spazi su cui intervenire verranno assegnati dal team di curatori dopo la definizione dei gruppi di lavoro.

I gruppi di lavoro sono chiamati a:

  • Ideare e realizzare quattro progetti artistici (uno per gruppo e uno per luogo) che siano in grado di dialogare, relazionarsi e innescarsi nello spazio assegnato, valorizzandone le potenzialità e le specificità. È previsto un budget di produzione per la realizzazione dei quattro progetti (per le specifiche, consultare la sezione 1.2: “Cosa offre COORDINATE URBANE)
  • Contribuire a favorire strategie di relazione e comunicazione con la cittadinanza locale e le realtà già attive nel quartiere e in città.
  • Confrontarsi e condividere materiali ed esperienze come modalità di lavoro operativa durante il periodo di progettazione e realizzazione sia tra i componenti di ogni gruppo formato dalla commissione selezionatrice, sia tra i collettivi, sia nel rapporto con la cittadinanza.

1.1 A CHI E’ RIVOLTO
Il bando si rivolge ad artisti singoli che abbiano voglia di intraprendere progetti collaborativi. Si accolgono anche proposte di collettivi composti da 3 a 5 persone già formati e attivi o di gruppi di artisti che decidono di unirsi appositamente per il bando.
Il progetto mira a valorizzare il lavoro di gruppo e la creazione di occasioni di scambio interdisciplinare. A questo proposito si invitano gli artisti ad applicare coinvolgendo colleghi anche di altre aree disciplinari o ambiti culturali (es. designer, architetti, urbanisti, antropologi…).
Sono ammessi tutti i linguaggi espressivi.
Gli artisti ammessi devono essere maggiorenni e under 35.
Per le modalità di partecipazione, consultare la sezione 2 “Termini e modalità di partecipazione”.

1.2  COSA OFFRE COORDINATE URBANE
Uno spazio di relazione e progettazione:  COORDINATE URBANE mette a disposizione lo spazio dell’Associazione Carichi Sospesi come luogo  temporaneo dedicato all’arte in cui pianificare le attività e progettare gli interventi di rigenerazione urbana da realizzare per i Comuni di Albignasego, Cadoneghe, Noventa Padovana, Selvazzano Dentro. Lo spazio è concepito come un luogo di condivisione e studio di idee e materiali situato nella zona universitaria Portello della città di Padova.
Fasi di monitoraggio. Durante il periodo di progettazione il team curatoriale sarà a disposizione, per accompagnare gli artisti durante la produzione, fornendo supporto utile al processo di creazione delle opere. Se richiesto dagli artisti, l’organizzazione sarà disponibile a creare dei network diretti con la realtà artigianale del territorio, utile al reperimento dei materiali e al proficuo scambio di idee. Le modalità in cui avverranno tali incontri saranno valutati durante la programmazione.
Supporto tecnico. Durante il periodo di progettazione e realizzazione saranno a disposizione tecnici che assisteranno gli artisti nella produzione e, in particolare, nella valutazione della fattibilità dei progetti.
Budget di produzione. Ogni gruppo avrà a disposizione un importo fino a un massimo complessivo lordo di 2.500,00 euro per la produzione del proprio progetto.
Pubblicazione di un catalogo e relative attività per la promozione del progetto e dei suoi partecipanti, per favorire la visibilità al pubblico, alla città e agli operatori di settore.

2. TERMINI E MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
La partecipazione al bando è gratuita.
La scadenza per partecipare al bando è stabilita per il giorno 14 maggio, alle ore 24.00.

Per accedere alla selezione è necessario:

  • compilare la scheda d’iscrizione del singolo artista o del collettivo, scaricabile a questo link
  • allegare una lettera motivazionale (massimo 1500 caratteri, spazi inclusi. Formato .doc o .PDF), in cui vengono specificate le ragioni per le quali si intende partecipare al bando. E’ possibile indicare una preferenza per lo spazio, tra quelli indicati, in cui definire il proprio progetto.
  • È facoltativa la presentazione di una linea di ricerca progettuale che si intende sviluppare. La proposta è indicativa, serve alla commissione per comprendere le modalità di approccio del singolo artista o del collettivo; potrà dunque subire variazioni durante la residenza.
  • Allegare portfolio dei singoli partecipanti e, se presente, quello del gruppo, includendo statement artistico e curriculum vitae. Si accettano file .PDF, file compressi (.RAR) non superiori a 10mb. Lingue ammesse: inglese o italiano.
  • allegare link o file di eventuale altro materiale audio-video. Nel caso di invio file, i formati ammessi sono: .avi, .mov, mpeg, mp4, mp3 (massimo 10mb). Nel caso di invio link, fornire eventuali credenziali di accesso necessarie (per vimeo, Youtube…)
  • La documentazione dovrà essere inviata all’indirizzo e-mail carichisospesi@gmail.com entro il giorno 14 maggio 2017, alle ore 24.00.

I partecipanti che non rispetteranno tali condizioni verranno esclusi dalle selezioni.
I dati forniti verranno trattati nel rispetto di quanto previsto dal D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”.
La documentazione a corredo delle richieste non verrà restituita.

3. CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE A COORDINATE URBANE
Il contributo verrà erogato solo a condizione che il progetto venga portato a compimento e in relazione ai costi di produzione dell’intervento.
Coordinate Urbane vincola alla frequentazione continuativa del collettivo composto dagli artisti selezionati e alla partecipazione per tutta la durata del progetto, che si svolgerà a partire da fine maggio 2017 e si concluderà a metà luglio 2017 (2 mesi).
Lo spazio dei Carichi Sospesi potrà essere usato solo ed esclusivamente come luogo di progettazione e coordinamento. Per la realizzazione degli interventi, se richiesti dagli artisti, si potranno individuare dei luoghi d’appoggio in ciascun Comune coinvolto. Eventuali inosservanze comportano la decadenza dell’assegnazione.
La valutazione della fattibilità del progetto, seppur seguita dall’organizzazione entro i requisiti indicati nel bando di concorso, è di responsabilità degli artisti.
I partecipanti devono garantire la proprietà intellettuale dei progetti sviluppati. I progetti che coinvolgono musica non originale o immagini altrui devono garantire i relativi diritti. I progetti prodotti rimarranno di proprietà dell’autore.
Durante lo sviluppo del progetto si concorderanno con i partecipanti le modalità di gestione dell’opera realizzata, per favorire la relazione della stessa col territorio anche a lungo termine.

4. GIURIA
Una commissione composta dal team curatoriale affiancato da esperti del settore (arti visive e urbanistica) provvederà alle selezione dei collettivi vincitori.
La composizione definitiva della giuria verrà comunicata al più presto su questo sito e sulla pagina facebook.
La decisione della commissione è da ritenersi insindacabile.

TIME SCHEDULE
3 aprile 2017 – apertura del bando
14 maggio 2017 – chiusura del bando
23 maggio 2017 – annuncio partecipanti
29 maggio 2017 – primo incontro e inizio programma
metà luglio 2017 – evento finale con presentazione dei lavori

BANDO COORDINATE URBANE

modulo iscrizione

circolo culturale ARCI