Chi siamo

C a r i c h i  S o s p e s i 

L’associazione culturale Carichi Sospesi nasce a Padova alla fine del 1998 con l’intento di promuovere laboratori di animazione teatrale nel disagio psichico e fisico, produrre spettacoli teatrali, sperimentare nuovi linguaggi e nuove tecniche.

Nel 2003 viene aperto il circolo culturale, un luogo di incontro e di confronto che nasce dal bisogno di creare un teatro aperto che possa accogliere oltre agli spettacoli ed ai corsi anche una forma di socialità, di scambio, di contaminazione in cui le idee siano circolari e non debbano trovare terreno di confronto solo attraverso momenti di spettacolarità. Un luogo teatrale in cui diverse forme di espressione si incontrano, si contaminano, un luogo in cui si può continuare a parlare, a discutere, ad ascoltare. Uno spazio in cui imparare, approfondire tecniche, accrescere le nostre conoscenze, uno spazio in cui accogliere corsi, stage, laboratori, dimostrazioni di lavoro.

Nel 2011 il circolo si è rinnovato, allargato, aprendo un nuovo spazio in un luogo simbolo della città: il Portello. Il nuovo spazio è notevolmente più ampio e comodo, e il teatro più attrezzato per offrire a pubblico e artisti un luogo sempre più adeguato dove incontrarsi.

Da allora alla programmazione teatrale e musicale invernale i carichi sospesi hanno ospitato oltre 800 compagnie e gruppi.

C a r i c h i S o s p e s i
organizzazione di eventi, rassegne, festival

L’approfondita conoscenza dei linguaggi teatrali e le numerose esperienze organizzative affrontate negli anni, permettono all’associazione di gestire con professionalità e sensibilità rassegne ed eventi teatrali, manifestazioni in cui creare dei luoghi di scambio, luoghi dove si fa e si vede teatro.

L’associazione Carichi Sospesi cura da ormai da oltre 20 anni la direzione artistica di alcuni importanti festival internazionale di arte di strada:

“LA LUNA NEL POZZO” di Caorle (VE) giunto alla sua 22^ edizione. Evento tra i più importanti in Italia che conta ogni anno più di 150.000 presenze e più di 100 artisti.

“CUCUFESTIVAL” di Roana (VI) giunto alla sua 7^ edizione. Festival specializzato nell’arte acrobatica.

La 1^ edizioni di “SPICCIOLI” a Battaglia Terme (PD).

Inoltre l’associazione in questi anni ha curato la direzione artistica ed organizzativa di molti altri eventi, riportiamo solo i più rappresentativi:

2006/2008 UNA CITTA’ PER TEATRO a Spilimbergo (PN) Festival di teatro di strada
2011/2013 NEXT > GENERATION FESTIVAL Un festival nato per promuovere le nuove realtà teatrali.
2012/2013 VARIAZIONI IMPREVISTE Festival di danza e arti performative
2013 FESTIVAL URBANO In collaborazione con l’associazione CAMBISCENA.
2013/2016 PARLAMI DI ME JR. Rassegna di teatro per famiglie e bambini.
2014 IN_ARIA Workshop e performance sulle nuove arti di strada
2015 OFFICINA DELLE ECCEZIONI Festival della diversità – Teatro e Danza in collaborazione con l’associazione DOWN DADI di Padova.

L’associazione ha organizzato inoltre dal 2005 al 2014 al Bastione Santa Croce di Padova il festival “I GIARDINI SOSPESI – immagini & suoni” un viaggio attraverso il teatro, la musica e le parole. La manifestazione ha offerto negli anni un’ampia panoramica artistica delle realtà culturalmente attive nel territorio e ha ospitato importanti artisti di fama nazionale e internazionale che hanno qualificato e arricchito, in un’ottica di scambio culturale, il festival.


TRASPARENZA
Comunicazione ai sensi dell’art. 1, commi 125-129 della Legge 4 agosto 2017, n. 124
Misure di trasparenza nel sistema delle erogazioni pubbliche.

L’Associazione Carichi Sospesi con sede a Padova in vicolo del Portello, 12 P. Iva/C.F. 03368580282 ha ricevuto nel 2018 contributi pubblici da:

  • Comune di Caorle (VE) 46000 per l’organizzazione del XXIII° festival di teatro in strada LA LUNA NEL POZZO 2018
  • Comune di Roana (VI) 27.800 per l’organizzazione del VII° festival di teatro in strada CUCUFESTIVAL 2018
  • Comune di Padova 2.300 per l’organizzazione della “Brusa la Vecia” 2018
  • Comune di Padova 6.000 per l’organizzazione del Festival Giardini Sospesi  2018

circolo culturale ARCI