dal 21 giugno al 14 luglio 2019
Bastione Alicorno Padova

venerdì 21 giugno h 21,30
PLAY LANGUAGES TEATRO IN LINGUA STRANIERA
Teatro in lingua tedesca.
ANATOL omaggio a Arthur Schnitzler
> Ingresso libero e gratuito

sabato 22 giugno h 21,30
PLAY LANGUAGES TEATRO IN LINGUA STRANIERA
Teatro in lingua romena.
MIGRAAAANŢII di Matei Vişniec
> Ingresso libero e gratuito

domenica 23 giugno h 21,30
PLAY LANGUAGES TEATRO IN LINGUA STRANIERA
Teatro in lingua inglese.
AS YOU LIKE IT di William Shakespeare
> Ingresso libero e gratuito

lunedì 24 giugno h 21,30
DRITTI AL CUORE FESTIVAL DEI LABORATORI
DEI CARICHI SOSPESI 2018/2019
“NERO DA MORIRE una breve storia comica che in realtà è abbastanza triste”
Laboratorio teatrale IL COMICO E LE SUE FORME condotto da Giorgia Mazzucato.
Lo studio che andrete a vedere sarà un viaggio epico. Ma che tipo di viaggio? Un viaggio intorno al mondo? Un viaggio nel tempo? Un viaggio onirico? No. Un viaggio interiore, talmente interiore che i nostri personaggi saranno i globuli bianchi, le ovaie, alcune cellule del cervello e dello stomaco. Saranno le parti del corpo di chi? Del corpo di una persona famosa? Del corpo di un eroe storico? Del corpo di un dio?
> Ingresso libero e gratuito

martedì 25 giugno h 21,30
DRITTI AL CUORE FESTIVAL DEI LABORATORI
DEI CARICHI SOSPESI 2018/2019
“EXTREMA RATIO”
Laboratorio di lettura recitata PAROLE DA VEDERE condotto da Paolo Franciosi.
12 persone rapite e segregate in un sotterraneo. Ma perché? La polizia brancola nel buio e assiste impotente, in rete, al folle gioco cui il misterioso rapitore costringe le sue vittime. Il tempo stringe e l’indizio da cui partire per cercare di salvarle è uno solo: tutte e 12 hanno partecipato al medesimo corso di lettura recitata.
> Ingresso libero e gratuito

mercoledì 26 giugno h 21,30
DRITTI AL CUORE FESTIVAL DEI LABORATORI
DEI CARICHI SOSPESI 2018/2019
“BONOBO’S PARTY”
Laboratorio teatrale ANIMALI DA PALCO condotto da Eleonora Panizzo e Andrea Bellacicco.
In natura i predatori puntano sempre l’animale più debole o più lento in un branco. Si assicurano il pasto con meno fatica e meno rischi. Andrea è scomparso, inghiottito dal buio di un pozzo. E’ caduto giù, camminando in bilico su una grata, mentre i suoi amici si divertivano a lanciargli pietre addosso. Forse se avessimo saputo di discendere dai bonobo l’intera concezione dell’umano e dei gruppi potrebbe essere diversa.
> Ingresso libero e gratuito

giovedì 27 giugno h 21,30
DRITTI AL CUORE FESTIVAL DEI LABORATORI
DEI CARICHI SOSPESI 2018/2019
“IL CLUB DEL MARTEDÌ”
venerdì 28 giugno h 21,30
“IL CLUB DEL GIOVEDÌ”
Laboratorio teatrale AZIONE CONSAPEVOLE condotto da Marco Caldiron.
Una sera mi trovavo ad una festa. Mi avvicino a due signore turche che stavano chiacchierando tra di loro:
Cose ne dite delle torture che avvengono tutti i giorni nel vostro paese?
Mi guardano sbalordite. Torture? Quali torture?
Ma come? Non sapete che ogni giorno vengono torturati decine e decine di uomini nel vostro paese?…
Ma no vi sbagliate, solo i comunisti vengono torturati…
Invece di strangolare le due signore lì per lì me ne tornai a casa e cominciai a scrivere! [Harold Pinter]
> Ingresso libero e gratuito

sabato 29 giugno h 21,30
DRITTI AL CUORE FESTIVAL DEI LABORATORI
DEI CARICHI SOSPESI 2018/2019
“TRE SORELLE”
Laboratorio teatrale COME LA VITA MA condotto da Lorenzo Maragoni
Uno studio sul primo atto dell’omonimo testo di Cechov, ovvero una breve indagine teatrale sull’amicizia, sul crescere, sul volersi bene, sulla possibilità, sul rimpianto, ovvero ancora, il racconto di una festa di compleanno dei vent’anni, il tempo in cui tutto inizia ad essere possibile, e, contemporaneamente, inizia a finire di esserlo.
> Ingresso libero e gratuito

domenica 30 giugno h 19,30
DRITTI AL CUORE FESTIVAL DEI LABORATORI
DEI CARICHI SOSPESI 2018/2019
“COME LA SCRITTURA MA”
Laboratorio di drammaturgia COME LA SCRITTURA MA condotto da Lorenzo Maragoni
La scrittura per la scena è al tempo stesso scrittura su carta e scrittura fatta attraverso la voce e il corpo degli attori. Una collezione di 8 testi di pochi minuti, attraverso cui i partecipanti si mettono alla prova come autori e come attori, per aprire il loro percorso al confronto con il pubblico.
> Ingresso libero e gratuito

domenica 30 giugno h 21,30
DRITTI AL CUORE FESTIVAL DEI LABORATORI
DEI CARICHI SOSPESI 2018/2019
“ANDRÀ TUTTO BENE”
Laboratorio teatrale ANIMALI DA PALCO condotto da Eleonora Panizzo e Andrea Bellacicco.
Una favola di formazione straniata e straniante sui contrasti, le disarmonie e gli opposti che caratterizzano la nostra sfuggente realtà. Giraffa è una bambina di nove anni troppo alta per la sua età, con uno spirito molto grande e un linguaggio stranamente ampolloso, che deve svolgere un compito: una ricerca.
> Ingresso libero e gratuito

lunedì 1 luglio h 20,45
DRITTI AL CUORE FESTIVAL DEI LABORATORI
DEI CARICHI SOSPESI 2018/2019
“EASY. (Ecco perché sono tranquillo)”
Laboratorio teatrale I SUONI DELL’ASCOLTO condotto da Giulia Veronese.
Naufraghi ma Sopravvissuti. Con tante ferite, tagli e fatiche alle spalle, ma indubbiamente vivi.
Nel mare e nella vita… così in un palcoscenico. E questi marinai, dopo burrasche e abbandoni, cantano la propria imperfetta bellezza fatta di possibilità, di crepe rimarginate e di fratture colmate da oro e argento liquido.
> Ingresso libero e gratuito

lunedì 1 luglio h 21,45
Laboratorio di teatro “L’Attore nel Teatro Contemporaneo” del Teatro Popolare di Ricerca – CUT
“LA PALLA AL PIEDE” di Georges Feydeau
Ingresso libero e gratuito

martedì 2 luglio h 21,30
PLAY LANGUAGES TEATRO IN LINGUA STRANIERA
Teatro in lingua francese.
“LES 37 SOUS DE M. MONTAUDOIN” di Eugène Labiche
> Ingresso libero e gratuito

mercoledì 3 luglio h 21,30
OPEN STAGE | A CUORE APERTO
Una serata aperta a tutti i teatranti della città, attori e registi, appassionati e professionisti, una serata in cui presentare un breve lavoro o un estratto da un lavoro più ampio, in cui mettersi alla prova, in cui mettersi in gioco, in cui condividere teatro in completa libertà, senza biglietto d’ingresso, senza valutazioni, senza censure, e sotto un unico vincolo: una durata massima di 10 minuti.
Per iscriversi è sufficiente mandare una mail a carichisospesi@gmail.com con oggetto OPEN STAGE. Le iscrizioni chiudono alle ore 12 del 28 giugno.
> Ingresso libero e gratuito
PRENOTA IL TUO BIGLIETTO

giovedì 4 luglio h 21,30
OTELLO SRL | CARICHI SOSPESI
con Marta De Santis, Giuseppe Savio e Marco Tizianel / disegno luci Stefano Razzolini / regia Marco Caldiron
Per noi che viviamo ai margini dell’impero, in una infinita Provincia, lontani dai centri di potere, temprati dai giorni nebbiosi e da grigi inverni, per noi Venezia è lontana quasi come l’america.
Lei, Desdemona, figlia della provincia, vissuta lontano dai clamori dell’impero, mai andata ad un prima teatrale è stata affascinata dalle parole e dai racconti del Moro, titolare della Otello srl, uomo di confine, vissuto in centro dove ha visto le luci della grande città e conosciuto i lussi di una vita agiata. L’altro è Iago, uomo di fiducia, con ambizione di divenire il suo braccio destro, il suo amministratore delegato, deluso e incattivito dal non essere lui il prescelto: Otello ha deciso che il suo luogotenente sarà Cassio.
> Ingressi: 10 € interi | 7 € ridotti studenti universitari
PRENOTA IL TUO BIGLIETTO

venerdì 5 luglio h 21,30
OMERTÀ CAPACI, 23 maggio 1992 | BARABAO TEATRO
di e con Ivan Di Noia
E’ un viaggio emozionante ed emozionato di 4 vite, di 4 personaggi, che affrontano, percorrono e sviluppano la loro esistenza nella quale il confine dall’essere vittime o carnefici è molto sottile.
“Per lungo tempo si sono confuse la Mafia e la mentalità mafiosa, la Mafia come organizzazione illegale e la Mafia come semplice modo di essere. Quale errore! Si può benissimo avere una mentalità mafiosa senza essere un criminale…” Giovanni Falcone
> Ingressi: 10 € interi | 7 € ridotti studenti universitari
PRENOTA IL TUO BIGLIETTO

sabato 6 luglio h 21,30
MIO PADRETEATRO BOXER
di e con Andrea Pennacchi / musiche di Giorgio Gobbo (chitarra)
Quando è morto mio padre, mi sono svegliato di colpo, come ci si sveglia dopo una festa in cui non ti divertivi e hai bevuto anche il profumo in bagno. É mattina, ti svegli e stai male, ma il peggio è che non ti ricordi niente, e c’è un casino da mettere a posto. E tuo papà, che era bravo a mettere a posto, non c’è più. Così sono finiti i miei favolosi anni’90. La fine di una festa, la nascita di una nuova consapevolezza. Come Telemaco, ma più vecchio e sovrappeso, mi sono messo alla ricerca di mio padre e della sua storia di partigiano, e prigioniero, ma più ancora della sua Odissea di ritorno in un’Italia devastata dalla guerra. Sperando di trovare un insegnamento su come si mettono a posto le cose.
A fianco di Andrea l’inseparabile Giorgio Gobbo, che, con la sua chitarra, si affida alle sperimentazioni musicali di batteria e lap steel guitar, creando un nuovo repertorio di canzoni degli anni quaranta, canti partigiani e musica contemporanea.
> Ingressi: 10 € interi | 7 € ridotti studenti universitari
PRENOTA IL TUO BIGLIETTO

domenica 7 luglio h 21,30
DIALOGHI DEGLI DEI | MASSIMILIANO CIVICA e I SACCHI DI SABBIA
con Gabriele Carli, Giulia Gallo, Serena Guardone, Giovanni Guerrieri, Enzo Iliano
Sritti da Luciano di Samosata nel II secolo dopo Cristo, questi Dialoghi si presentano come una raccolta di gossip su vizi e trasgressioni degli abitanti dell’Olimpo: gli scontri “familiari” tra Zeus e Era, le continue lagnanze per le malefatte di Eros, i pettegolezzi tra Dioniso, Ermes ed Apollo…
In questa gustosa versione gli Dei sono atterrati in una classe di un ginnasio, diventando oggetto concreto delle spietate interrogazioni con cui un’austera insegnante tormenta due suoi allievi.
Seduti ai loro banchi di scuola e con i calzoni corti, i due maturi studenti, interrogati su tresche e malefatte degli immortali sperimentano sulla propria pelle le ingiustizie della scuola, preludio alle future ingiustizie della vita.
> Ingressi: 10 € interi | 7 € ridotti studenti universitari
PRENOTA IL TUO BIGLIETTO

lunedì 8 luglio h 21,30
PLAY LANGUAGES TEATRO IN LINGUA STRANIERA
Spettacolo in lingua italiana per studenti Erasmus.
“DELITTO A VILLA ROUNG” omaggio a Achille Campanile
> Ingresso libero e gratuito

martedì 9 luglio h 21,30
PLAY LANGUAGES TEATRO IN LINGUA STRANIERA
Teatro in lingua spagnola.
“NADA A PEHUAJÓ” omaggio a Julio Cortázar
> Ingresso libero e gratuito

mercoledì 10 luglio h 21,30
PRIMA REGIONALE
ROMEO E GIULIETTA l’amore fa schifo ma la morte di più | SALMETTI – TANGOLO
di e con Beppe Salmetti e Simone Tangolo / regia di Cecilia Ligorio
L’amore fa schifo, ma la morte di più. Molto di più. Almeno da vivo puoi morire d’amore.
In scena troviamo due attori, due amici, due persone innamorate, due amanti, che soffrono della condizione disumana dell’amore non corrisposto e degli sbalzi d’umore che l’amore causa. E’ uno spettacolo cantato, ballato e saltato. Uno spettacolo spericolato e lieve, che stuzzica un mostro sacro come il Romeo e Giulietta di Shakespeare con la voglia di gettarlo nella vita di tutti i giorni, nei turbamenti di tutti noi, un lavoro che ne riconosce la sorprendente poesia e la quasi violenta universalità.
> Ingressi: 10 € interi | 7 € ridotti studenti universitari
PRENOTA IL TUO BIGLIETTO

giovedì 11 luglio h 21,30
SPETTACOLO FINALISTA PREMIO SCENARIO 2005 – FINALISTA PREMIO VERTIGINE 2010
DUX IN SCATOLA autobiografia d’oltretomba di Mussolini Benito | DANIELE TIMPANO
di e con Daniele Timpano
Un attore – solo in scena con l’unica compagnia di un baule che viene spacciato come contenente le spoglie mortali di “Mussolini Benito”– racconta in prima persona le rocambolesche vicende del corpo del duce, da Piazzale Loreto nel ’45 alla sepoltura nel cimitero di San Cassiano di Predappio nel ’57. L’attore, costretto ad avvicinare la materia da una lontananza cronologica e ideologica immensa, gioca una identificazione posticcia con l’oggetto del suo racconto, parlando sempre in prima persona, come se il suo corpo contenesse la forza criminale del fascismo tra le sue quattro ossa. Una identificazione che è appunto posticcia, visto che in scena non c’è nessun tentativo di rappresentare un personaggio-Mussolini: il duce degli italiani è nel baule, o al limite nella tomba di Predappio.
> Ingressi: 10 € interi | 7 € ridotti studenti universitari
PRENOTA IL TUO BIGLIETTO

venerdì 12 luglio h 21,30
PRIMA REGIONALE
AUTOBIOGRAFIA DI UN PICCHIATORE FASCISTA | MARCO BRINZI
di e con Marco Brinzi
Negli anni ’50 Salierno è attivista di spicco del Movimento Sociale Italiano romano e frequenta Graziani, Almirante, Rauti. Diciottenne è condannato a trent’anni di reclusione per omicidio a scopo di rapina, fugge in Francia, si arruola nella Legione straniera e va a combattere in Algeria dove finisce imprigionato. L’ideologia fascista comincia a vacillare già nelle carceri algerine, dove si sente molto vicino a quella che la società reputa feccia. Trasferito nelle carceri italiane, Salierno scopre l’appartenenza alla classe degli sfruttati e la solidarietà con altri detenuti più sfortunati di lui: sviluppa una nuova coscienza politica e arriva all’abiura del fascismo.
> Ingressi: 10 € interi | 7 € ridotti studenti universitari
PRENOTA IL TUO BIGLIETTO

sabato 13 luglio h 21,30
I WILL SURVIVE | QUI E ORA RESIDENZA TEATRALE | FRATELLI DALLA VIA
Testo Francesca Albanese, Silvia Baldini, Laura Valli
di e con Francesca Albanese, Silvia Baldini, Laura Valli / regia Marta Dalla Via / supervisione drammaturgica Diego Dalla Via / luci Paolo Tizianel
Nei videogiochi, fino a qualche decennio fa, avevi tre vite. Tre possibilità per saltare o sparare o girare al momento giusto. Se sbagliavi, servivano altre monete. Oggi il bello dei videogame è che puoi giocare all’infinito e senza andare al bar. Ma la vita, nella sua essenza, è rimasta quella degli anni ottanta: si muore una volta sola. Eppure, con le sue monetine nelle tasche, l’umanità resiste. Combatte, lotta, si dibatte, a volte si lascia vivere, altre viene travolta. E’ un’apocalisse mai catastrofica fino in fondo, un disastro continuo e patinato nonostante i soldi che mancano, i figli adolescenti, la casa che non c’è o costa troppo, il lavoro che consuma, il corpo che va a pezzi e non sai più come tenerlo insieme.
C’è differenza fra vivere e sopravvivere?
> Ingressi: 10 € interi | 7 € ridotti studenti universitari
PRENOTA IL TUO BIGLIETTO

domenica 14 luglio h 21,30
ALICORNO MAGICAL MISTERY TOUR
Misteriosi percorsi performativi nelle viscere del Bastione Alicorno.
In collaborazione con PIANO T e con Studenti Per – Udu Padova
> Ingresso libero e gratuito
PRENOTA IL TUO BIGLIETTO

GIARDINI SOSPESI è un progetto dell’Associazione Carichi Sospesi di Padova in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova, Locanda Peccatorum, Piano T, Studenti Per – Udu Padova e Play Languages (Teatro Popolare di Ricerca-Centro Universitario Teatrale).

All’interno del Bastione Alicorno troverete il Bar del Carichi Sospesi.

Installazione urbano a cura di Piano T “Il mare sotto al bastione”.

Info: carichisospesi@gmail.com – 347 4214400
Prenotazioni spettacoli tramite Eventbrite

Link dal sito www.carichisospesi.com o dagli eventi sulla pagina facebook dei Carichi Sospesi.

La prenotazione assicura esclusivamente il posto a sedere.

ABBONAMENTI 3 spettacoli a scelta: 24 € interi | 15 € studenti universitari


PROGRAMMA INVERNALE 2018/2019

 

FESTIVAL OVER 40 _ sab 20 OTT_h 21 Vincenza Pastore
LA DONNA INVISIBILE con Giorgia Battocchio e Vincenza Pastore

La donna invisibile è un’eroina con super poteri straordinari. E’ flessibile, multitasking, sportiva, determinata e sensibile, mamma in carriera e amante sensuale.

FESTIVAL OVER 40 _ dom 21 OTT_h 19 TEATRO DELLE TEMPERIE
IL CIRCO CAPOVOLTO di e con Andrea Lupo

Uno spettacolo intenso ed emozionante. Un vortice in cui memoria, appartenenza, famiglia e sangue si mescolano a guerra, deportazioni, tradimenti, fughe e vendette.

FESTIVAL OVER 40 _ sab 27 OTT_h 21 BERNARDO CASERTANO
DINO di e con Bernardo Casertano

Dino vuole essere un uomo e tutto ciò che ne comporta: irrazionalità, stupidità. Vuole un corpo che abbia vita, che sia colpevole. Di cosa? Di tutto.

FESTIVAL OVER 40 _ dom 28 OTT_h 19 TEATRIFICIO ESSE
QVINTA di e con Aldo Gentileschi, Riccardo Goretti, Armando Sanna, Pasquale Scalzi

Lei è la quinta. Una vera quinta. Di quelle solite. Con le cantinelle segate precise, tenuta ferma con i sacchi di sabbia, e la stoffa nera, pesante, polverosa, sempre un po’ strappata.

_ dom 04 NOV_h 19 PREMIO DEL PUBBLICO 2017_18 VIA ROSSE
L’AUSTRIACA di e con Sabine Liselotte Uitz

Ho scritto questo spettacolo per raccontare una storia al rovescio, non cominciando da chi ha subito ingiustizie, ma da chi aveva partecipato a esse.

_ sab 10 NOV_h 21 dom 11 NOV_h 19 e h 21 MATRICOLA ZERO
LA CITTÀ INVISIBILE testo e regia di Maria Celeste Carobene

E’ la storia di ogni città, vissuta come casa da chi una casa non ce l’ha. Una finestra su una invisibile realtà – lontana, eppure così vicina in verità.

_ dom 18 NOV_h 19 TEATRO BOXER
EROI di e con Andrea Pennacchi musiche Giorgio Gobbo

È ancora possibile raccontare l’Iliade? Basta trovare un episodio che risuoni della tua esperienza personale da usare come grimaldello per entrare in questa fortezza piena di tesori.

_ dom 25 NOV_h 19 IL CROGIUOLO
S’ACQUA FATTA testo e regia di Simone Schinocca

Storie di sale, di lavoro, un lavoro faticoso. Storie di dignità. Lavoratori che vivono in un comune sentire, una comunità che condivide lavoro, vita, desideri, fatiche, lotte sindacali.

_ dom 02 DIC_h 19 ARTISTI A PROGETTO
ACAPULCO di e con Mele Ferrarini e Mila Vanzini

Nilla ha deciso di lasciare la casa di riposo per andare ad Acapulco. Uno spettacolo dalla scrittura lieve e ironica che affronta il tema del fine vita e dell’insopprimibile voglia di vivere.

_ dom 09 DIC_h 19 Premio Grotte della Gurfa TEATRO BRESCI
BORSELLINO di e con Giacomo Rossetto

E’ una storia di parole, fatti, speranze, delusioni, numeri. Numeri che raccontano i kg di tritolo. Numeri che raccontano i mafiosi condannati. Numeri che raccontano gli amici persi.

_ dom 16 DIC_h 19 ASSOCIAZIONE CULTURALE ARB
FAMOSO Per un pugno di Like – v 2.0 testo e regia di Lelio Naccari

Perché non si basta a se stessi? Perché la costruzione dell’immagine di sé deve passare per forza dal plauso altrui? In che modo questo limita la nostra libertà? Si può fare qualcosa per sfuggire a questo meccanismo?.

_ dom 13 GEN_h 19 PIANOINBILICO
CELLO DADDY! di e con Silvia Giulia Mendola e Silvia Rubino Cello

Così Jacqueline du Pré, la più grande violoncellista del secolo scorso, chiamava il suo insegnante di riferimento, William Pleeth, figura fondamentale nel suo percorso artistico e umano.

_ dom 20 GEN_h 19 NORBERTO PRESTA
FRAMMENTI DI VITE CONDIVISE di e con Norberto Presta

Argentino di nascita, immigrato clandestino prima, cittadino poi, Presta veste i panni dell’identità scissa di un individuo, incapace di ricucire i frammenti sparpagliati dal tempo.

_ dom 27 GEN_h 19 LAN TEATRO
TRAPPOLA PER RATTI creazione collettiva regia Stefano Razzolini

Un venditore si gioca la propria carriera durante un’elegante cena. Confuso dai bizzarri personaggi presenti, si ritrova imbrigliato in un gioco dai risvolti inaspettati e inquietanti.

_ dom 03 FEB_h 19 RAPSODIE PRODUCTION
L’INTRUSO di e con Davide Tassi

Le aziende sono dei grandi palcoscenici in cui ciascuno recita un copione. Il problema è che molti non si accorgono quando la rappresentazione è finita.

_ 22_23_24 FEB TEATRO DEL LEMMING
EDIPO – tragedia dei sensi per uno spettatore di Massimo Munaro

Il tempo della riflessione verrà dopo, ora si tratta di vivere. N.B. Lo spettatore verrà bendato.

_ dom 17 MAR_h 19 AMOR  VACUI – MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA AL PREMIO SCENARIO 2017
INTIMITA’ regia di Lorenzo Maragoni

Intimità è un discorso, un’analisi, uno spettacolo, intorno alla nostra tendenza a ripetere, nelle relazioni, gli stessi schemi di comportamento.

_ dom 24 MAR_h 19 BEPPE CASALES
NAZIEUROPA di e con Beppe Casales

Nazieuropa è insieme una lettera a una figlia, e un viaggio che parte dalla Germania degli anni ’30 e arriva fino all’Europa dei confini, del nuovo nazionalismo e del razzismo diffuso.

_ dom 31 MAR_h 19 MICHELA MOCCHIUTTI
SOLA IN CASA/OMAGGIO A BUZZATI regia di Mauro Avogadro

Uno dei più suggestivi testi di Buzzati (scritto per Paola Borboni) protagonista di questo intenso e surreale monologo, è Madama Iris, cartomante e chiromante laureata.

_ dom 07 APR_h 19 LOMBARDI – TIEZZI
LA COMMEDIA DEGLI ERRORI di e con D. Marmi e A. Marini regia Eugenio Allegri

La commedia degli errori, tra le più intramontabili opere prime di William Shakespeare, racconta la storia di due coppie di gemelli identici separati dalla nascita.

_ dom 14 APR_h 19 TEATRO DELLE BAMBOLE
SE CADERE IMPRIGIONARE AMO testo e regia di A. Cramarossa

Il mondo immenso, misterioso degli insetti, gli stimoli dei loro micro movimenti, del loro esistere, apre lo sguardo su connessioni con il mondo altrettanto misterioso degli umani.

sab 27_ dom 28 APR_h 19 CARICHI SOSPESI
OTELLO SRL regia di Marco Caldiorn con con Marta De Santis, Giuseppe Savio e Marco Tizianel, regia Marco Caldiron

Desdemona, figlia di uomini potenti, ha conosciuto i lussi, ma è affascinata dalle parole di Otello, uomo di confine che si muove con disinvoltura nei territori della provincia.

 

circolo culturale ARCI